Antenna Sicilia: per 36 anni nel cuore dei siciliani.

12191740_799523953491772_7692407497142816007_n
Ieri sera, 27 Ottobre 2015, è andato in onda l’ultimo Tg di Antenna Sicilia. La voce fuori campo della giornalista Maria Torrisi ha annunciato i licenziamenti definitivi di 16 persone tra giornalisti, tecnici e amministrativi. Una pagina certamente triste in un mare di ricordi bellissimi legati a quest’emittente. Era, infatti, il 16 Giugno 1979 quando un festoso Pippo Baudo con un gran galà di inaugurazione annunciava la nascita di “Antenna Sicilia” con tanto di prima pagina del quotidiano “La Sicilia” che riportava bella notizia.
Antenna_sicilia_Baudo
Antenna Sicilia con i suoi volti per più di 36 anni ha rappresentato davvero una famiglia per i siciliani. Indimenticabili i programmi che hanno segnato una delle pagine più belle di quella che era una Sicilia in crescita.
La professionalità di questa emittente è sempre stata evidente a partire dai primi annunci sulla programmazione di debuttanti “signorine buonasera” in chiave siciliana come Mariuccia Sofia e Flaminia Belfiore.
Flaminia Belfiore
flaminiapo3
Dal Tg sono passati nomi che rimarranno indelebili nella memoria dei telespettatori dell’isola come Nuccio Schillirò, Domenico Tempio, Carmelo Barbuto, Orazio Francia Nava
Franc
Tony Barlesi,Saretto Magrì, Agatino Zizzo, Salvo La Rosa, Andrea Lodato, Enrico Escher, Umberto Teghini, Flaminia Belfiore, Carmela Marino, Anna Maria Agosta, Graziella Pulvirenti, Giovanna Quasimodo

e Gigi Ronsinsvalle con la sua mitica frase nel Tg delle 14 che recitava “Buongiorno e buon pranzo a chi è a tavola”.
Ronsisvalle
Teletna 3
Insieme all’informazione a caratterizzare la programmazione di Antenna Sicilia e della sorella Teletna, che aveva esordito qualche anno prima con una sentenza epocale a favore del Cavaliere Recca e che aveva ottenuto successo con programmi come Strapiomando di Daniele Piombi.
Teletna1
sono stati i programmi di intrattenimento e approfondimento curati in regia da Guido Pistone e Natale Zennaro con il supporto tecnico di persone quali Salvo Saia, Beppe Grasso, Gaetano Iudica, Giovanni Marano, Salvo Pennisi, Pippo Sodaro, Francesco Scuderi, Clemente Panebianco, Giuseppe Messina, Alfio Torrisi, Ernesto Marino, Giovanni Iuculano, Antonio Nicolosi, Gianni De Luca, Giacomo Cottone, Salvo Russo, Alberto Biriaco, Fausto Paganello, Ernesto Grech solo per citarne alcuni. Già dai primi anni ’80 la programmazione di Antenna Sicilia era davvero forte con appuntamenti come “Goal” condotto da Pippo Baudo e il “Festival della Canzone Siciliana” che ha registrato nel corso degli anni la partecipazione degli attori Pippo Pattavina, Tuccio Musumeci e Pino Caruso. Proprio Pino Caruso nei primi anni 90 è stato il conduttore di un talk show notturno che ha segnato un solco importante nella storia dell’emittente perché ha poi dato il via dal 1994 alla fortunata serie, durata ben 21 anni, del programma “Insieme” guidato dall’infaticabile Salvo La Rosa.
Salvo
A fare da cuscinetto a questi due programmi una bellissima serata nell’estate del 1994 in diretta dal “Giardino Bellini” condotta da Salvo La Rosa e Michela Giuffrida dal titolo “Catania… partire o tornare?” che in un clima salottiero, un po’ nostalgico, ha avuto come ospiti personaggi del calibro di Turi Ferro alle prese con il loro ricordi legati alla città etnea. Memorabile certamente nel pomeriggio televisivo la trasmissione “Noi Oggi” condotta inizialmente da Romano Bernardi e Alessandra Cacialli e poi negli anni più ruggenti da Mariana Cosentino, da un giovanissimo Salvo Rosa e da una sempre radiosa Flaminia Belfiore. Negli anni 2000 questo segmento è stato segnato da programmi come “Cheesse” condotto da Ramona Dell’Abate e da “Azzurro” con la conduzione di Valentina Lo Piero, Mimmo Patti, Flaminia Belfiore e Gino Astorina.
ukmbert4
Menzioni speciali sono certamente da destinare a “Tweeter- il sapore giovani della Televisione” condotto da Umberto Teghini e che ha segnato il debutto di Leonardo Lodato, Francesco Lamiani, Sabina Rossi;
Teletna 5
ma anche “Part-Time” condotto da Carla Privitera con i contributi video Valentina Lo Piero, Pierdamiani D’Agata (ora al Tg3-Rai) Ketty Ranno e Ruggero Sardo.
ruggero
Proprio Carla Previtera con il suo bel volto nei primi anni ’90 aveva allietato il pubblico siciliano con la trasmissione “Sport Domenica”: Carla era seduta su uno sgabello in pieno stile “Alba Parietti” di quel tempo ed era coadiuvata dal giornalista Nuccio Spampinato.
carla1997
Ad Antenna Sicilia lo sport ha sempre fatto rima con “Sala Stampa” il contenitore di approfondimento sportivo alla cui conduzione si sono alternati soprattutto nomi quali Nuccio Schillirò, Umberto Teghini e Orazio Provini.
Telelefantini 1
Un valore sociale certamente è da attribuire alle dirette che ogni anno dal 1992 sono state approntate a Febbraio per la “Festa di S. Agata” a Catania.
mariella4
Insomma un’infinità di ricordi e di bei programmi che possono solo culminare con un “Grazie” a quanti hanno reso grande in questi 36 anni “Antenna Sicilia”, contribuendo a migliorare anche Catania quella che Turi Ferro definiva negli anni di massimo splendore una “Città bedda e chiù bedda addiventa!” . Citazione questa che adesso, senza l’ennesima voce dell’informazione etnea e regionale che viene stroncata, non resti solo una speranza!

Pubblicato il 28 ottobre 2015 su ALL NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: