Sant’Agata 2019: “A sira o tri” con la novità assoluta dei contributi musicali in onore alla Patrona della città

Piazza Duomo si appresta a riempirsi di fedeli e turisti, pronti ad assistere agli spettacolari fuochi pirotecnici, cosiddetti “Fuochi da sira ‘o Tri”, previsti per le 20. 15 circa. Presentati da Flaminia Belfiore sei artisti siciliani faranno da preludio al momento clou dell’accensione dei fuochi: Giuseppe Castiglia, Carmelo Caccamo, Antonio Monforte, Nino Marchi,

Ornella Brunetto, Marco Panzani, che dedicheranno i loro versi a Sant’Agata, una novità assoluta nel calendario degli eventi agatini fortemente voluta dall’ammministrazione comunale, dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore Barbara Mirabella in particolare. Lo spettacolo musicale, comincerà alle ore 19.15, cui seguirà, alla fine delle esibizioni, il tradizionale concerto, presentato da Ornella Ponzio, con inni e musiche classiche in onore di Sant’Agata della Corale Tovini con il Maestro Pietro Valguarnera.

“Per me è motivo di grande emozione – ha dichiarato il sindaco Salvo Pogliese – partecipare, per la prima volta, da sindaco della mia Città alla festa di Sant’Agata, che in passato ho sempre vissuto da fedele con grande devozione. Noi catanesi siamo eredi di un patrimonio storico e artistico da valorizzare con tutti i mezzi di cui disponiamo, accogliendo le migliaia di visitatori, provenienti da tutte le parti del mondo”.
Grande soddisfazione ha espresso anche l’assessore alla Cultura, Barbara Mirabella: “Abbiamo voluto dare una forte impronta culturale ai festeggiamenti agatini e ci siamo pregiati dei consigli del commendatore Luigi Maina. La sera del tre, nell’attesa dei fuochi, in Municipio per la tradizionale offerta dei dolci tipici, insieme agli studenti dell’istituto alberghiero IPSSEOA Karol Wojtyla di Catania, abbiamo coinvolto gratuitamente la storica associazione culturale della dolceria, pasticceria e gelateria siciliana “Duciezio”, che, offrirà agli ospiti le “olivette” e le “minnuzze” di Agata. Una scenografia emozionante di candelabri di cristallo, inoltre, accoglierà gli ospiti a Palazzo degli elefanti, grazie all’imprenditrice Carlotta Patti che con le sue scenografie, allestendo la zona di ingresso del palazzo, metterà la sua professionalità al servizio di eventi culturali e turistici di grande appeal come la festa della martire Agata”.
“Siamo ben lieti di poter dare il nostro contributo durante uno dei momenti più sentiti da tutta la comunità religiosa catanese – commenta Salvatore Farina, presidente Duciezio – I maestri pasticceri della Duciezio, per l’occasione, hanno preparato ben 1500 ‘minni della vergine’, supportati anche dagli studenti coordinati dal professore Mario Failla. Sarà per noi un grande onore poter rendere omaggio in questo modo a Sant’Agata”.
Felice ed emozionata, l’imprenditrice Carlotta Patti ha dichiarato: ”Ho deciso di offrire il mio personale contributo alla festa di Sant’Agata, supportando il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore alla Cultura Barbara Mirabella e in un progetto nuovo con speciali modelli di cristallo che esaltano le bellezze architettoniche degli interni del palazzo degli elefanti”.

 

Annunci

Pubblicato il 3 febbraio 2019 su ALL NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: