Belpasso: La città a confronto sul nuovo Piano paesaggistico

BELPASSO (CT) – Si è svolto in Aula consiliare l’incontro di studi dedicato al Piano paesaggistico provinciale e agli effetti delle azioni di tutela che il Piano prevede per il territorio di Belpasso. L’incontro è stato promosso dall’Amministrazione comunale, con il supporto della locale Associazione degli Ingegneri e Architetti, e ha visto tra gli ospiti-relatori la soprintendente ai Beni culturali di Catania, Rosalba Panvini e gli architetti Giuseppe Scannella e Luigi Longhitano (già presidenti dell’Ordine degli Architetti di Catania) e Benedetto Caruso (funzionario della Soprintendenza di Catania), che hanno illustrato i contenuti più importanti del Piano.

Il sindaco, Daniele Motta, ha sottolineato il ruolo della pianificazione territoriale e nello specifico del Piano paesaggistico. “Belpasso in questi ultimi anni – ha ricordato Motta – è stata molto sensibile verso le problematiche urbanistiche e l’Amministrazione precedente ha avviato il processo di revisione del Piano regolatore generale di cui sono stati già compiuti passi importanti con le linee guida e il progetto di massima. Al Piano paesaggistico, strumento di livello superiore rispetto al Prg locale, si devono ispirare le scelte edificatorie e di tutela del paesaggio, che consentano di vivere oggi in armonia con i sistemi naturali e urbani in cui ci troviamo e consegnare alle future generazioni un territorio migliore. L’incontro di oggi serve proprio ad approfondire i contenuti del Piano perché tutti possano esserne a conoscenza e muovere eventuali osservazioni entro i prossimi termini di scadenza previsti”.

Tra il nutrito pubblico presente in sala, numerosi rappresentanti delle associazioni locali e parecchi tra geometri, ingegneri e architetti che operano in città e che hanno dimostrato grande attenzione verso i temi affrontati in maniera approfondita e con chiarezza dai relatori. Diversi gli interventi che si sono avvicendati durante il dibattito nella fase conclusiva della serata: tra questi, quelli del prof. Paolo La Greca (ordinario di Urbanistica nel dipartimento di Ingegneria civile e Architettura dell’Università di Catania), dell’ing. Biagio Bisignani (responsabile Direzione Urbanistica del Comune di Catania),  dell’ingegnere Giovanni Laudani, di Carmelo Nicoloso (guida naturalistica) e di Giancarlo Consoli (Associazione Gattaino).

Annunci

Pubblicato il 16 febbraio 2019 su ALL NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: