Archivi Blog

Etna: Emissione cenere – Riapertura parziale spazio aereo Catania

Le società di gestione dell’aeroporto di Catania comunica che l’Unità di crisi ha disposto la riapertura parziale dello spazio aereo per lo scalo etneo a partire dalle ore 8,00 di oggi.

Sarà consentito l’arrivo di 4 aeromobili ogni ora, mentre le partenze non subiranno limitazioni, ma potranno essere comunque soggette a ritardi e disagi.

Lo scalo di Comiso è invece pienamente operativo.

I passeggeri sono pregati di informarsi sullo stato del proprio volo con le compagnie aeree. Informazioni sull’operatività generale dell’aeroporto sono disponibili sul sito ufficiale dello scalo, http://www.aeroporto.catania.it e sui profili Facebook e Twitter dell’aeroporto.

Annunci

Etna: grave incidente nella notte. Un morto e tre feriti

E’ di un morto e tre feriti il tragico bilancio del’incidente, di stanotte, sulla strada provinciale 92, poco distante dal ‘Rifugio Sapienza’. Per cause da accertare, un auto con a bordo 4 giovani e’ sbandata finendo tra i muretti in pietra ica. Uno dei 4 ragazzi, originario di Belpasso,  è decededuto dopo essere stato trasportato all’Ospedale Garibaldi, un altro è invece ancora ricoverato. Gli altri due ragazzi che hanno riportato solo qualche frattura sono stati curati all’ospedale Vittorio Emanuele di Catania.

Catania: il presidente Gentiloni accolto dal sindaco Bianco

img_3109

Catania: allerta meteo

Per la giornata di domani, mercoledì 7 dicembre 2016, la Protezione civile  regionale ha emanato un bollettino di allerta meteo, con codice di rischio idrogeologico arancione. Secondo il Centro funzionale multirischio regionale si prevedono dunque fenomeni temporaleschi che potrebbero essere accompagnati da rovesci di forte intensità, fulmini, forte vento e mare localmente mosso.
L’Amministrazione comunale raccomanda alla popolazione la necessaria prudenza e, in particolare, di evitare l’uso di mezzi a due ruote come moto, motocicli e biciclette.
Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze della Protezione civile comunale, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all’indirizzo protezionecivile@comune.catania.it.

Catania: sabato il ministro Franceschini a Palazzo degli Elefanti e poi con il sindaco Bianco in visita ai locali del Museo Egizio

Sabato prossimo, 26 novembre 2016, alle ore 11,00, nel Salone “Vincenzo Bellini” di Palazzo degli Elefanti, il sindaco di Catania Enzo Bianco e il Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini dopo la firma nel Libro d’Onore incontreranno la stampa.
Subito dopo il Sindaco e il Ministro si recheranno in visita ai locali dell’ex Convento dei Padri Camilliani, in via Crociferi, destinati ad ospitare la sezione catanese del Museo Egizio di Torino e alla Biblioteca Ursino Recupero per partecipare ad una riunione del Cunes (Comuni Unesco di Sicilia) e ammirare la recentemente restaurata Sala Vaccarini.

Catania: scontri tra polizia e manifestanti. 2 fermi

img_0173

Terremoto: sei dipendenti Comune danno disponibilità a svolgere servizio in zone sisma

Il sindaco di  Catania Enzo Bianco ha inviato all’Anci e al Dipartimento della  Protezione civile di Palermo una lettera in cui rende noti i nomi dei  dipendenti del Comune che, a seguito di una prima ricognizione, hanno  dato la loro disponibilità a trasferirsi nelle zone del centro Italia  colpite dal terremoto del 24 agosto scorso come richiesto  dall’Associazione dei Comuni.
L’Anci aveva chiesto in particolare  personale tecnico per la valutazione dell’agibilità e per la stima dei  danni subiti dagli edifici pubblici e privati, ma anche personale di  supporto amministrativo.
A Catania si sono resi disponibili, tra i  tecnici, l’ing. Salvatore Ferracane e i geometri Salvatore Fiscella e  Salvatore Pittera – questi ultimi entrambi in servizio nella Direzione  Protezione civile – e Salvatore Motta. Tra gli amministrativi hanno dato  la loro disponibilità Gennaro Bruno Scarfò e Giuseppe Trovato.

Terremoto, gli incassi dei musei comunali a favore delle popolazioni

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, di concerto con l’assessore alla Cultura Orazio Licandro, ha deciso di devolvere a favore delle popolazioni colpite dal recente sisma i proventi degli incassi della prima domenica di settembre di tutti i musei comunali.
“Catania sta facendo e farà tutto quello è utile a sostegno dei comuni colpiti dal terremoto”. Così il sindaco di Catania e presidente del Consiglio nazionale dell’Anci Enzo Bianco che continua: “I nostri volontari sono già in zona mentre si sta costituendo una squadra di tecnici comunali, disaster manager, specializzati nelle valutazioni di agibilità quando, superata la prima fase di emergenza, bisognerà verificare lo stato di sicurezza delle abitazioni. Inoltre abbiamo deciso di devolvere i proventi dell’incasso della prima domenica di settembre di tutti i musei comunali”.
“Invito i cittadini ad una domenica di cultura nel segno della solidarietà – aggiunge l’assessore Licandro -. Fino ad ora i nostri musei hanno avuto migliaia di visitatori, sono convinto che questa grande affluenza di pubblico sarà riconfermata e che il nostro aiuto sarà veramente significativo”.

Belpasso: ruba generi alimentari e cosmetici al centro commerciale. Arrestato

I Carabinieri della Stazione di Belpasso (CT) hanno arrestato nella flagranza un 49enne, di Trecastagni (CT), per furto aggravato. Nel promo pomeriggio di ieri, una pattuglia, su richiesta da parte di personale della sicurezza, è intervenuta in contrada Valcorrente bloccando l’uomo nel parcheggio del centro commerciale “Etnapolis” con un carrello pieno di prodotti alimentari e cosmetici rubati poco prima, manomettendo il di antitaccheggio, all’interno del supermercato La refurtiva, per un valore di 200 euro circa, è stata restituita al responsabile aziendale. L’arrestato è stato posto ai domiciliari in di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

ACIREALE ALZA LE BRACCIA AL CIELO CON DANIELE GAROZZO

“Acireale è rimasta con il fiato sospeso ad ammirare la grande impresa di Daniele Garozzo. Tutti abbiamo alzato le braccia al cielo insieme a lui. Le emozioni che ci ha regalato sono indescrivibili. Da primo cittadino mi congratulo con Daniele e lo ringrazio per aver portato Acireale sul tetto del mondo. Abbiamo voluto salutare con una grande festa di buon auspicio i quattro acesi della scherma prima della partenza per Rio, adesso attendiamo a braccia aperte il loro rientro. Rossella Fammingo e Daniele Garozzo ci hanno già regalato due successi che resteranno nella storia e siamo certi che non sia finita qui”.